rock
Web www.rockout.it

News - Recensioni - Uscite Discografiche - Concerti Rock - Live Report - Festival - Video - Mp3 - Biglietti Concerti
Go-Remixed
La storia di Moby nelle mani di Bob Sinclair, Armand Van Helden e molti altri

Pubblicato da: Daniele Mazzotta on 9th March 2007

Moby go remixed
Moby
Sarà perché è discendente del celebre Herman Melville, autore di Moby Dick (da cui il nome d’arte) e quella gloria gli spetta di diritto. A quarantadue anni suonati Mr. Richard Melville aka Moby ha deciso di rimettersi in gioco. Meglio dire, rimettere in gioco i suoi stessi brani che, questa volta, come mai prima d’ora, non ha sfiorato nemmeno con una nota. Dal 26 marzo, infatti, sarà disponibile nei negozi di musica Go-Remixed, la sua nuova raccolta contenente i pezzi che hanno segnato le tappe fondamentali della sua carriera artistica. Il tutto plasmato ex novo per mano dei più interessanti e prestigiosi dj e producer internazionali.


“Go, The Very Best of Moby”.La sua prima vera raccolta in formato greatist hits risale al novembre 2006 quando con la pubblicazione di “Go, The Very Best of Moby”, il piccolo genio di New York aveva voluto raccogliere in 16 tracce il meglio della sua produzione, frutto di improvvisi e frequenti testa coda, quanto di tristi ed inattesi episodi.
Cresciuto nel Connecticut, all’epoca semplicemente Richard, aveva cominciato presto a suonare la chitarra in band dal tiro estremamente punk: The Banned, Uxl, DDL, Vatican Commandos e AWOL. Formazioni che risentivano fortemente dell’influenza di chi lo aveva allattato sin dalle prime note: Clash, Gang Of Four, Public Image e Joy Division. Si avvincinò poi agli studi filosofici cominciando ad interessarsi a Bukowski, Faulkner e Rimbaud ,presto abbandonati, per una passione, quella della musica,che lo porterà molto più in là. Intanto la conversione cristiana e la dieta vegetariana entrano a far parte di quelle sterzate annunciate.



Moby ultimo disco
Moby
Innamoratosi dei rave newyorkesi e dell’aria dance che si respirava nei vari Palladium, Mk e Palace de beaute, Moby vi comincia a muovere i primi passi come disk-jockey, trovando nella Instinct Record la prima etichetta discografica coraggiosa ad investire sul giovane. Conosce presto importanti palcoscenici, in tournèe con artisti del calibro di Prodigy, Orbital e Aphex Twin. Da qui a pochi anni però la sua vita è destinata a subire nuovi cambiamenti. Gli attacchi di panico di cui soffre sembrano rispecchiare pienamente le sonorità che si ritroveranno in Animal Rights (1996), una mistura di industrial e nu metal destinata ad essere poco gradita a critica e pubblico.
Poi la svolta. Dopo la scomparsa di sua madre, Moby sembra destinato ad essere ricordato come “l’artista che ha già dato” e che ora, in quel momento, è solo un lontano ricordo. A stravolgere i piani di una vita da semplice abitante newyorkese è la piccola etichetta della V2 records che decide di pubblicare nel 1999 “Play”. Un vero capolavoro.



Al soul fonde il blues, tutto mescolato da geniali interazioni con l’elettronica, di semplicissima quanto geniale fattura. Il disco vende ben 8 milioni di copie, in un momento della storia della discografia stravolta dal libero quanto abusivo scaricamento dati. I concerti dell’ex dj sconsolato traboccano di gente che di data in data aumenta sempre più, sino a raggiungere quota 24 mila. Uno dei dischi più apprezzati degli anni ’90. E’ il 2001 quando esce “18”, la nuova perla del timido ragazzo newyorchese, in cui suona tutti gli strumenti, canta in ben quattro canzoni ed ospita importanti musicisti internazionali, tra questi anche Sinèad O’ Connor. Sebbene il miracolo non si ripeta come per il precedente album, le porte del paradiso si sono ormai schiuse e dopo aver scritto ben 250 canzoni, richiuso nel suo appartamento, il musicista di Harlem, nel 2005, pubblica “Hotel”, anticipato dal singolo “Lift me up”, destinato a divenire una hit all’interno delle classifiche mondiali. A distanza di due anni dall’ultima raccolta di inediti, Moby, estremamente entusiasta delle ultime produzioni e dei grandi ascolti, pubblica una raccolta brani remixati che hanno segnato la sua tortuosa quanto illuminata carriera artistica.


"Go remixed" Moby.A proposito di Go remixed ha commentato : << Questi remix sono veramente eccezionali; non posso dire altro considerando il fatto che non è ho realizzato nemmeno uno. Sono stati manipolati da persone molto più cool di me”. Bob Sinclair, Armand Van Helden, Rollo e Sister Bliss sono solo alcuni di questi.

Ecco la track list:

´Natural Blues´ (Katcha Remix)
´Go´ (Vitalic Remix)
´In My Heart´ (Sandy Rivera Mix)
´Slipping Away (Crier La Vie)´ (MHC Club Remix)
´New York, New York´ (Armand Van Helden Long Version)
´Bodyrock´ (Olav Basoski´s Da Hot Funk Da Freak Funk Remix)
´Raining Again´ (Steve Angello´s Vocal Mix)
´Porcelain´ (Murk Remix)
´Lift Me Up´ (Mylo Mix)
´In This World´ (Push Vocal Club Mix)
´Honey´ (Rollo and Sister Bliss Remix)
´Beautiful´ (Benny Benassi Remix)
´In My Heart´ (Manhattan Clique Remix)
´Go´ (Trentemøller Remix)
´James Bond Theme´ (CJ Bolland Mix)
´Feeling So Real´ (Moby Old Skool Mix)
´Why Does My Heart Feel So Bad?´ (Ferry Corsten Remix)





I video di Moby online
Beautiful
Honey
Moby featuring Debbie Harry - New York New York
It's Raining Again
Moby - Shot In The Back of The Head (Directed by David Lynch)



Parole chiave: remix , punk , Techno , Dj , Moby , News , Ultime Uscite Discografiche , Herman Melville , Moby Dick , Richard Melville , Go remixed , Bob Sinclair , Armand Van Helden , Rave




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





Rockout WebTV
Metallica - Enter Sandman

uscite discografiche
"WAIT FOR ME" E' IL NUOVO ALBUM DI MOBY
In rete il video di "Shot In The Back of the Head" realizzato da David Lynch

news
BONO VOX: "IL PREMIO NOBEL? NON LO VINCERO' MAI"
"Sono troppo famoso"

News
VASCO ROSSI IN CONCERTO: E' UFFICIALE
Inizio del tour il 6 ottobre 2009


Go. The Very Best of Moby Remixed

NOIZ AMPLIFICATORE 110 WATT RMS SU 8 OHM MODELLO AX 480

VESTAX MIXER 2 CANALI DA GARA PMC-007

NOIZ CD PLAYER DJ CARICA DALL'ALTO TRACER X2

MIXER NOIZ EASY 106 4 canali

ALESIS MULTIMIX 12R MIXER

NOIZ GIRADISCHI TRAZIONE DIRETTA LOG 8000

VESTAX MIXER PCV SERIES SCRATCH 3 CANALI DJ MIXER PCV-275

CBGB - Felpa Up Hoodie

NOIZ A0MPLIFICATORE 30 WATT RMS SU 8 OHM MODELLO AX 1350

 

Random Clubbers
Tutti i clubbers
Ultimi post dai blog
Inserito da: pgkmaz
CONCERTO DEI LOCO LIVE (Ramones Cover Band)
[b]Ciao a tutti da pgkmaz per segnalarvi il concerto dei LOCO LIVE Official Ramones Italian Tribute Band il 05/09/2008 presso il campo sportivo di OSPITALMONACALE (FE) durante la manifestazione SPORT A TUTTA BIRRA.


Per ulteriori informazioni www.argentaweb.it o www.ramonestory.it.

One...Two...Three...Four! a tutti.
[/img][b]
Inserito da: musicacm
corso di canto moderno con Alessia Magalotti
da settembre 2008 Alessia Magalotti (Singer & Vocal Coach - www.alessiamagalotti.it) insegnerà presso le seguenti sedi:

Associazione Culturale "C.M." scuola di musica e canto
Via dei Borgia n°4 - Rignano Flaminio - Roma Nord
tel: 0761-509502 cell: 329-6367827
www.myspace.com/associazione culturalecm
musicacm@libero.it


Studio Oltresuono
Via Bominaco 6-8 L'Aquila
tel: 0862-401123 cell: 338-3982467
info@oltresuono.it


Scuola di canto di Marco Simeoni
Via Salaria km 25 - Monterotondo scalo - Roma Nord
tel: 06-9004050 cell:349-7912301
www.scuoladicantomarcosimeoni.it
www.myspace.com/marco_simeoni
info@scuoladicantomarcosimeoni.it
Random Club
a-ha Italia
Tutti i club
strumenti usati

Bassi Elettrici

Chitarre Elettriche


Chitarre Classiche


Chitarre Acustiche


Batterie Acustiche


Mixer

Lettori CD per DJ

Casse amplificate

Sintetizzatori

Tastiere

Amplificatori chitarra

Amplificatori basso

Amplificatori tastiera

Mandolini

Biglietti U2

download

 

Site Map

Site Map Index